0didi
21
07/02/2015, 11:49

vitello, Marsala



Rotolini-di-vitello


 Cucinare è come recitare, lo puoi far male e svuotare un teatro con poche battute, oppure puoi metterci il cuore. Puoi entrare nel personaggio e sentire i sapori prima nella mente e poi sulla punta delle dita.




Cucinare è come recitare, lo puoi far male e svuotare un teatro con poche battute, oppure puoi metterci il cuore. Puoi entrare nel personaggio e sentire i sapori prima nella mente e poi sulla punta delle dita. Puoi visualizzare il tuo piatto, e scoprire che ogni movimento fa parte dell’armonia del gusto che stai mettendo in scena. Cucinare in fondo è realizzare una fugace opera d’arte. Volete cimentarvi in quest’opera? Allora partiamo con la nostra lista della spesa:
Avete visto la lista della spesa?
Allora cominciamo.
Fate rassodare le uova e raffreddatele sotto il getto dell’acqua corrente e sgusciatele. Battete col pestacarne la fesa di vitello a fette, coprendo poi ogni fetta con una di prosciutto crudo, e mettendovi al centro un uovo sodo intero. Arrotolate ogni fetta di carne su se stessa e legatela con dello spago da cucina.
In una casseruola fate sciogliere il burro con la salvia e fatevi rosolare gli involtini. Sfumate con del Marsala e aggiustate di sale e pepe. Cuocete i rotolini, a fuoco lento e a tegame coperto, per poco meno di un’ora, badando ad aggiungere dell’acqua bollente se, durante la cottura si asciugassero troppo.
Serviteli caldi, tagliati in due parti per farne vedere il ripieno.


1

contact: 320/8468647

info@divinedelizie.com

Dal Lunedì alla Domenica

Create a website